Show Radio_Alla ricerca della Consapevolezza

sabato 28 aprile 2012

Dragon Naturally Speaking versione 10. Per me vale la pena.

Tutti sostengono che questo software sia ottimo, anche a me sembra valido.

All'inizio è proprio inaffidabile, nel senso che non ti consente di dettare tranquillamente. Molto spesso infatti confonde i vocaboli e la cosa peggiore è che quando si termina la dettatura, rileggendo non si riesce a capire quale fosse il senso del discorso.

Ultimamente però, effettuando lunghe e noiose dettature, chiamate in gergo addestramento, il numero di errori diminuisce progressivamente, e di conseguenza, ne aumenta l'affidabilità facendo ben sperare. Il software non è gratuito, la versione 11 (io ho quella appena precedente) la  trovate sul web per la modica cifra di 199 euro.Insomma se perdete ore ed ore ad addestrarlo, alla fine potrete dettare in santa pace gli articoli invece che scriverli.
A titolo di esempio ecco di seguito il paragone tra un testo dattiloscritto e lo stesso testo dettato al software (il quale è stato abbondantemente addestrato).

DATTILOSCRITTO.
Risulta importante curare un dattiloscritto, come può essere l’elaborato della tesi, anche nell’aspetto formale. Il lavoro risulterà più ordinato e verrà maggiormente apprezzato.
L’uso del computer facilita enormemente la possibilità di una presentazione pulita del proprio lavoro, avendo eliminato gomme o liquidi coprenti, che si usavano una volta quando esistevano solo le macchine per scrivere.
Un primo consiglio consiste nel curare l’impaginazione solo alla fine, una volta completato il testo e il suo apparato critico, sia per non essere distolti da aspetti formali durante la scrittura, sia per dare con più facilità un carattere uniforme all’elaborato.

DETTATO (le imprecioni sono evidenziate in rosso).
Risulta importante curare un dattiloscritto, come può essere l'elaborato della tesi, anche nell'aspetto formale. 
Il lavoro risulterà più ordinato e verrà maggiormente apprezzato.
L'uso del computer facilitato enormemente la possibilità di una presentazione pulita del proprio lavoro, avendo eliminato gomme ho liquidi comprende, che si usavano una volta quando esistevano solo le macchine per scrivere.
Uno il primo consiglio consiste nel curare l'impaginazione e solo alla fine, una volta completato il testo e il suo apparato critico, sia per non essere distolti da aspetti formali durante la scrittura, sia per dare con più facilità un carattere uniforme all'elaborato.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono consentiti soltanto a chi si assume la piena responsabilità di ciò che scrive

Si è verificato un errore nel gadget